• Home
  • Tutto sulle case vacanze

Tutto sulle case vacanze

Guida completa per avviare e gestire una Casa Vacanze

Mai come in questa passata stagione, si è registrato un così forte trend in crescita per quanto concerne l'affitto per brevi periodi di Case Vacanze.

Avviare e gestire una Case Vacanza non è affatto complicato e gli introiti possono contribuire a sopperire a tutte quelle spese legate alla manutenzione e alla gestione dell'immobile.

In tanti ci chiedono consigli sull'aspetto fiscale e sulle normative che regolano la gestione delle Case Vacanze, pertanto a seguire troverai alcuni utili consigli per una corretta gestione di questa piccola attività imprenditoriale che sicuramente non vi farà diventare milionari, ma che contribuirà ad alleggerire tutte quelle spese legate all'immobile.

Cominciamo col dire che tutte le case possono essere adibite a Case Vacanza ma questo non significa che tutte avranno la stessa appetibilità turistica. Per intenderci, una Case Vacanza in Sicilia, sarà soggetta ad una richiesta ricettiva diversa da una Case Vacanza in Molise.

Lo stesso si deve considerare se parliamo di località di mare o di montagna, in campagna o in città.

Affinchè i tuoi sforzi vengano ripagati, devi partire ponendoti una domanda: C'è una reale richiesta di alloggio per brevi periodi nella località dove ho la mia casa?

Se la risposta è si, allora puoi passare alla seconda domanda che è: Dal punto di vista economico, mi converrebbe di più affittare stabilmente per 12 mesi l'anno (affitto tradizionale) o puntare agli affitti settimanali? Rispondere a questa domanda non è semplice, perchè bisogna tenere in considerazione numerose variabili. Una fra queste è dettata da una realistica stima delle proprie capacità di vendita e promozionali. Avere a disposizione una Case Vacanza e non promuoverla nel giusto modo, non porterebbe a nessun risultato. Quello che conta realmente sono i numeri a fine anno, non gli incassi di qualche settimana.

Superati questi due primi step, possiamo passare ad una veloce esemplificazione di quella che è l'attuale Normativa sulle Case Vacanze.

Ti ricordiamo che OkCaseVacanze.it è semplicemente un sito che mette in contatto privati che cercano o affittano Case Vacanze e pertanto, ti consigliamo comunque di approfondire gli aspetti fiscalilegali con il tuo Commercialista.

Fatta questa premessa, legalmente una Casa Vacanza è "un immobile arredato gestiti in forma imprenditoriale per l'affitto ai turisti, senza offerta di servizi centralizzati, nel corso di una o più stagioni, con contratti aventi validità non superiore ai tre mesi consecutivi".

Bisogna differenziare se tale attività viene espletata sotto forma imprenditoriale (gestità da società o da chi ne possiede/gestisce più di 3 unità) o privatamente.

Con questa piccola guida ci soffermeremo sull'aspetto privato e inferiore alle tre unità abitative.

Per adibire la propria abitazione a Casa Vacanza non è necessaria alcuna specifica autorizzazione o comunicazione.

Una volta affittato il periodo desiderato, bisogna stipulare un contratto fra le parti che, se non supera i 30 giorni, non ha alcun obbligo di registrazione.

Il cliente dovrà essere registrato su un'apposita schedina di Pubblica Sicurezza che potrai acquistare on-line o direttamente da negozi tipo Buffetti per poi essere consegnata entro 48 ore al più vicino Comando di Polizia per denunciarne la presenza.

Dal punto di vista fiscale, bisogna rilasciare al momento del pagamento, una semplice ricevuta sulla quale dovrà essere apposta una marca da bollo di euro 1,29 qualora l'importo percepito superi i 77,49 euro.

Chiaramente, i redditi conseguiti, dovranno essere dichiarati nel Modello Unico come Redditi Occasionali se relativi a contratti di locazione inferiori ai 30 giorni, per i contratti d'affitto superiori ai 30 giorni invece, sussiste l'obbligo di registrazione ed il pagamento delle relative imposte.

Ma facciamo un passo indietro. La tua Case Vacanza è pronta ma… Non ci sono Clienti!

Chiaramente non puoi aspettarti che la gente sappia della tua nuova iniziativa attraverso il TG Nazionale, pertanto dovrai adoperarti nel promuoverti nel modo migliore al fine di massimizzare le vendite ottenendo i risultati che speravi.

Come si fa?                 

Le strade da percorrere sono diverse, dalla più semplice alla più dispendiosa, basta solo tanta buona volontà e voglia di riuscire.

La via più semplice è quella di affidarsi a dei professionisti che ti assicurerebbero un affitto settimanale garantito, gestendo loro direttamente la Casa e tutti i servizi/obblighi annessi. Tu avresti un affitto garantito sia in caso di prenotazioni che in caso contrario, e non avresti alcun grattacapo: Se la vedono loro! (Link)

La seconda soluzione invece, sarebbe quella di affidarsi a dei professionisti che possano curare solo l'aspetto promozionale di questa tua attività e che dietro compenso fisso o a provvigione, ti metterebbero in condizione di far conoscere la tua Casa Vacanze ad un bacino di utenza vastissimo. A te rimarrebbe l'onere della gestione, pulizie, dell'incasso, etc, mentre loro si occuperebbero della realizzazione del sito web, della gestione degli annunci sulle testate giornalistiche, dell'indicizzazione per i motori di ricerca, dei contratti con i Tour Operator e le Agenzie specializzate e tutto quello che concerne la ricerca della clientela. (Link)

Come ultima soluzione, c'è il cosìdetto "fai da te", che porta comunque dei buoni risultati ma necessità di un buon impegno e sicuramente di tanta costanza.

Adesso spieghiamo il metodo fai da te dandoti un aiuto e qualche dritta su come poter avviare la tua nuova Casa Vacanza.         

Una Casa Vacanza deve avere tutti (o quasi) i comfort che ci si aspetta di trovare in un appartamento. E' indispensabile fornire il tovagliato, gli utensili da cucina, una minima scorta di detersivi, utensili per pulizia ed almeno un cambio biancheria.

Bisogna organizzarsi per le pulizie settimanali e per il cambio biancheria, disponendo di almeno 3 mazzi di chiavi. Uno da tenere per voi, uno da dare all'ospite ed il terzo ad una persona di fiducia in caso di emergenze.

L'ospite deve essere messo a conoscenza di tutte le informazioni utili inerenti all'abitazione ed avere almeno 2 numeri telefonici da contattare in caso d'emergenza.

Ma questo avviene quando abbiamo già affittato la nostra casa. Ma cosa dobbiamo fare per fare in modo di avere richieste e quindi clienti? Dobbiamo promuoverci!

Come detto prima, ci si può affidare a gente specializzata in questo genere di cose, altrimenti, provare a farlo da noi seguendo qualche semplice consiglio.

Sito Internet: Il sito internet è l'evoluzione del classico bigliettino da visita o della brochure. Deve essere gradevole ma anche ben strutturato per l'indicizzazione nei motori di ricerca.

In rete esistono tante soluzioni, anche gratuite tipo splinder o blogger su Google. Queste risorse sono gratis, e come tali non dovete aspettarvi grandi risultati in termini di posizionamento.

Annunci economici: Uno dei mezzi più utilizzato è quello di pubblicare annunci su siti internet o giornali che trattano annunci economici. Si spazia da eBay a bakeca, passando per centinaia di siti che rappresentano un calderone di "un po di tutto".

Noi chiaramente consigliamo di inserire il tuo annuncio su OkCaseVacanze.it, perchè è gratis e poi perchè è visitato quotidianamente da utenti in cerca di Case Vacanze

Prova a pensare con quale facilità sei arrivato su questa pagina, con la stessa facilità ci si ritrovano centinaia di persone in cerca di una Casa Vacanza!!!

Questo per dire che non è importante il metodo con il quale ci si propone, ma è fondamentale fare in modo che chi ti cerca, ti trovi!          

OkCaseVacanze è probabilmente l'unico sito specializzato in Annunci Case Vacanze che ti permettere di inserire il tuo annuncio GRATUITAMENTE senza nessun obbligo di rinnovo o di pagamento.

Siamo così certi che rimmarrai soddisfatto dei risultati, che lasciamo scegliere a te se continuare la collaborazione o meno. Questa è la vera formula Soddisfazione Garantita!

Follow-up: Messe da parte le procedure per promuovere la tua Casa Vacanza ed accolto il Cliente, devi immediatamente pensare a mettere in pratica tutte quelle azioni che possano portarlo ad essere soddisfatto dell'esperienza e sopratutto di tornare il prossimo anno.

Prepara dei bigliettini da visita da consegnare al momento della partenza. Puoi utilizzare dei siti che te li spediscono direttamente a casa a costi molto contenuti. Il più famoso è Vistaprint che ti permette di personalizzarne l'aspetto ed il contenuto.

Ricordati di conservare gli indirizzi email, il telefono ed i dati delle persone che ospiti. Una telefonatina a Natale o un depliant con gli auguri di Pasqua e le nuove tariffe sono sempre molto apprezzate.

Ci auguriamo che questa piccola guida su come avviare una Casa Vacanze possa esserti stata utile.

Ti ricordiamo che per aggiungere gratuitamente il tuo annuncio di Case Vacanze, lo puoi fare oggi stesso CLICCANDO QUI.  Non c'è nessun obbligo e nessun costo.

Un grosso in bocca al lupo da tutti noi!

 

OkCaseVacanze.it